Accanto al castello, in via Dietro Corte, sorge la chiesa di San Gaetano da Thiene, noto riformatore della Chiesa nato a Vicenza nel 1480 da nobile famiglia. Fondata nel 1653 dal barone Francesco Battimelli, la chiesa passò nel 1682 alla famiglia Bozzuti. L'edificio fu poi gravemente danneggiato dal sisma del 1702. Il 14 giugno di questo stesso anno l'architetto Romano redasse una dettagliata relazione dei danni subiti, in base alla quale furono successivamente eseguiti i lavori di restauro. In tale occasione, per far fronte alle spese, il cardinale Orsìni offrì la somma di 120 ducati. L'unico altare, dedicato a San Gaetano, fu realizzato agli inizi del 1700 dal maestro Menichello, il quale sembrerebbe aver lavorato «un sol blocco di pietra di Roseto». Al di sotto del pavimento è attualmente collocata la sepoltura della famiglia Bozzuti.

Sul finire del secolo scorso i Luparella, distinta famiglia di Ariano Irpino, acquistarono i beni dei Bozzuti e successivamente decisero di donare la chiesa di San Gaetano ai Frati Minori Francescani di Montecalvo, ai quali ancora oggi spetta la cura. Assai legato a questa chiesa fu San Pompilio Maria Pirrotti, il quale ne ereditò la devozione dalla madre Orsola Bozzuti.

e-max.it: your social media marketing partner

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.web, accetti l'uso di cookies. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.