foto1
foto1
foto1
foto1
foto1
Proloco Montecalvo dal 1974 sempre con te. Read More...

Pro Loco Montecalvo Irpino

Unpli

Eventi


I nostri video

L'Assemblea dei soci della Pro loco è fissata per martedì 4 Aprile 2017 alle ore 20.00 presso la sede in C.da Palombaro.

Si discuterà del programma per le manifestazioni 2017.

Si raccomanda di non mancare.

Il Presidente 

Luciano Iorillo

Leggi tutto: Assemblea dei soci

Pecore, greggi, formaggio

Dalla domesticazione preistorica sino al ‘900 nel territorio montecalvese

La pecora è un animale molto importante per l’uomo, la cui domesticazione cominciò verso la fine del Paleolitico e l’inizio del Mesolitico, circa 11.000 anni fa, nell’area della cosiddetta Mezzaluna Fertile, la regione dei quattro grandi fiumi, Nilo, Giordano, Tigri ed Eufrate, nelle cui valli si svilupparono le prime civiltà agricole e le prime grandi nazioni antiche, tra cui quella dei Sumeri nella Mesopotamia. All’inizio pecore e capre erano allevate nei recinti per la carne, poi si passò al pascolo.Nel Neolitico, intorno a 4000-5000 anni a. C., la pecora era sfruttata anche per la lana e il latte. Ed è probabile che, nella stessa epoca, sia cominciata la transumanza sull’Appennino. Il formaggio si cominciò a produrre in Mesopotamia verso il 3.000 a. C. ma divenne un prodotto importante nel Medioevo, dal 1300 in poi.Del formaggio di pecora e di capra parlano già Erodoto e Senofonte. Il latte di pecora o di capra, lasciato per un certo periodo in alcuni recipienti, coagulava spontaneamente se era aggiunto a esso del lattice di fico. In seguito a questo processo, il latte, che intanto si era solidificato, si divideva in una parte liquida, siero, e in una pasta, la cagliata, che aumentava di consistenza fino a prendere la forma del contenitore.I primi formaggi si chiamavano Giuncata, dai canestri intrecciati con i fili di giunco, “junci”, nei quali era messa la ricotta.

 

Leggi tutto: 1° Sagra della braciola di pecora

La Proloco montecalvo con il presidente Iorillo Luciano in testa si è messa al lavoro per la preparazione della Sagra dei cicatielli del 15 Agosto 2016.Insieme ai componenti del consiglio di amministazione:Nicola Parzanese,Domenico Mobilia e Giammito Giovanni, hanno iniziato la raccolta e la preparazione dei "broccoli paesani" da consumare la sera del 15 agosto insieme ai tipici cicatielli ed ad altri prodotti tipici locali.

 

Leggi tutto: La proloco al lavoro per Agosto2016

Domenica,27 Aprile 2016 la Proloco Montecalvo presieduta da Luciano Iorillo, sarà in Piazza Vittoria nella mattinata per distribuire ai ragazzi e alle ragazze uova pasquali per dare un segno dell'importanza di creare progetti sui ragazzi di oggi ed augurare una Felice Pasqua alle loro famiglie.

Sabato 20 febbraio 2016 si è riunita l’assemblea dei soci della Proloco Montecalvo Irpino. All’ordine del giorno c’era l’elezione del nuovo consiglio di amministrazione che guiderà l’ente nei prossimi quattro anni. Dallo scrutinio effettuato sono risultati eletti: Luciano Iorillo,Domenico Mobila,Nicola Parzanese e Giovanni Giammito. I neo consiglieri in una fase successiva si sono riuniti per la composizione del nuovo consiglio di amministrazione dalla discussione scaturisce la nuova compagine amministrativa così composta:

Presidente

Luciano Iorillo

V.Presidente

Domenico Mobilia

Cassiere

Giovanni Giammito

Organizzatore Eventi

Nicola Parzanese.

A tutti gli eletti auguri di un buon e proficuo lavoro.

Per la prima volta, si è deciso di mettere on line in modo semplice e lineare una guida di Montecalvo Irpino. L'iniziativa presa dall'attuale dirigenza della Pro loco Montecalvo Irpino è rivolta a tutti i frequentatori del web, con particolare interesse rivolto ai forestieri, agli emigranti e a tutti coloro che vogliono essere sempre aggiornati su quello che accade nella loro comunità. La Pro Loco Montecalvo Irpino come associazione di promozione e sviluppo del territorio nasce nel lontano 1973, quando un nutrito gruppo rappresentante la società civile montecalvese decide di creare un ente che abbia come peculiarità fondativa il recupero e la valorizzazione delle tradizioni e della cultura del paese. Da allora molto tempo è passato e molto lavoro è stato fatto soprattutto nella valorizzazione di antiche tradizioni e in particolare nel settore delle tipicità nostrane. Infatti è dal 1974 che ogni anno si perpetua il rito della "Sagra dei cicatielli" una manifestazione gastronomica che ha portato questa pasta povera così semplice nella preparazione all'attenzione prima della regione fino ad raggiungere un meritato eco nazionale. Da sottolineare che nel 1974 è stata una delle prime sagre di paese ad essere organizzate a livello regionale. Tralasciando tutte le altre attività svolte negli ultime quarant'anni di vita come la creazione e la valorizzazione del "gruppo Folk" della Pacchiane, ormai conosciuto in buona parte del territorio nazionale. Il sito  prende per mano il visitatore e lo conduce in un itinerario, ben studiato e molto armonioso, che fa scoprire il vecchio Borgo medioevale e l’antico agglomerato del Trappeto (case scavate nel tufo) passando per i vicoli, vicoletti, spiazzi che, anche se in stato di semiabbandono fanno ammirare un percorso che (estasiando con i bei portali, i reperti antichi, le bellezze dei palazzi) arricchisce lo spirito di chi si avventura in questa passeggiata che, certamente, non annoia.
 Tante altre notizie di uso comune il lettore potrà trovare consultando questo sito web. Congratulazioni a chi ha avuto la bella idea, In particolare il presidente della Pro Loco  Alfonso De Cristofaro che ne è stato l'ideatore sperando che sia di vostro gradimento. 

P.S: Per le immagini del sito si ringraziano gli amici Franco Libero Zarrillo e Franco D' Addona.

Estratto dalla pubblicazione per il quarantennale della fondazione della Pro Loco
La mia prima esperienza come presidente della -Pro Loco, dopo anni di partecipazione attiva, ma defilata, va a coronarsi con il felice anniversario del quarantennale della sua fondazione.
Ho riletto lo statuto con rispetto e con un po’ di conmozione, al pensiero dei tanti volenterosi che, con ainegazione e spesso senza alcun riconoscimento, han no fatto grande la pro Loco Montecalvo. Un pensiero • va anche a chi ci ha lasciato e che forse si compiace da lassù di veder riconosciuta e apprezzata la propria voglia di rendere il paese sempre più bello e migliore di come ce lo hanno lasciato, un pizzico di malinconia intriso di grande orgoglio perché chiamato quale ultimo, ma non ultimo presidente a presenziare a questa manifestazione. Le parole hanno valore quando si fondano sulla concretezza e questo opuscolo (*) non vuole essere altro che un sincero riconoscente omaggio a tutti, ma veramente a tutti coloro, ad iniziare dai presidenti e fino all’ultimo socio, o volontario che fosse, che con i propri sacrifici ci hanno consegnato un’associazione che è riuscita a diventare istituzione:
la casa dei Montecalvesi operosi dove tutti si sentono protagonisti e dove la diversità è un pregio. Non posso che augurare lunga e costruttiva vita a questa nostra Associazione, antesignana di tante iniziative in campo provinciale e regionale e che può trovare nella tradizione storica e culturale le ragioni per continuare ad evolversi, creando le situazioni e le opportunità per il benessere collettivo fondato sul rilancio delle tante attività produttive. Non solo divertimento o festeggiamenti, dunque, ma un sano utilizzo delle tante energie per farci riinnamorare di Montecalvo con quel rispetto che merita...
Il Presidente Alfonso De Cristofaro

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.web, accetti l'uso di cookies. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.